Descrizione

Da più di un mese gli impianti dello stabilimento Schneider di Rieti sono fermi perchè la multinazionale francese produttrice di sistemi di sicurezza ha deciso di chiudere il sito laziale e di delocalizzare la produzione in Bulgaria. Intanto gli operai sono in cassa integrazione in attesa della reindustrializzazione del sito. In studio Roberto Paolucci, Rsu Schneider di Rieti intervistato da Sara Martano